In concorso

Teatro Sanbàpolis, Trento

 

Venerdì 30 novembre, ore 20.45


Benjamin Villaverde

The Surgeon (2018) |17’52″|

Un chirurgo plastico non trova ispirazione per le sue operazioni di bellezza, fino a quando non incontra una donna.

Natalia Mirzoyan

Piat minut do moria (2018) |7’07″|

Prima di tornare in acqua, la bambina deve fare una pausa e aspettare cinque minuti, un oceano di noia che si estende all’infinito. Comincia a guardare gli altri bagnanti e come trascorrono il loro tempo.

Rebeca Sasse

Yo quería hacer una película sobre el turismo (2017) |10’24″|

L’Avana, una città storica che cubani e turisti si trovano a condividere. Curiosità e delusione, routine e delirio, e nel bel mezzo di questa scena, una donna accende la sua macchina fotografica e comincia a girare.

Xabier Alconero

El redil de los cobardes (2017) |12’|

Jose ha sempre voluto essere un pilota, ma alla fine ha fatto qualcosa di molto diverso. Un giorno si sveglia, ha 86 anni e ha la sensazione di aver sprecato la sua vita.

Slawomir Milewski

Bust of the young man (2018) |4’31”|

Una visione poetica dell’umanità nel periodo storico definito tardo capitalismo.

Jaime Alekos

The European Dream: Serbia (2018) |15’|

Un film sulle torture della polizia ungherese ai danni di rifugiati e migranti che cercano di attraversare il loro confine e sulle dure condizioni di vita in cui vivono in Serbia in attesa dell’opportunità di entrare nell’UE.

Pete Burkeet

Beyond Human (2018) |9′ 51″|

Un “video musicale”, realizzato con un collage di clip di fantascienza e danza, sul desiderio di uscire dalla propria pelle, basato sulla mitologia del rapimento ideata dalla setta religiosa degli anni ’90 “Heaven’s Gate”.

Frederic Andrau

L’ennemie (2016) |8’20″|

Elias, un farmacista notturno, dà corpo al Nemico che è in lui. Il sentirsi perseguitato dà una direzione alla sua esistenza solitaria, dedicata a curare la società come si cura una malattia.

 

 

Sabato 1 dicembre, ore 20.45


Giacomo Bolzani

In arte Angiolina (2018) |11’|

In un video-racconto personale, il ritorno in famiglia per la morte della nonna e le immagini della propria vita che si affiancano a quelle del funerale.

Isaac Ruiz Gastélum

Iku Manieva (2017) |7’30″|

Due bambini si rifugiano nella sierra di Sinaloa, nel nord-ovest del Messico. Sul paesaggio idilliaco nel quale si muovono incombe la presenza minacciosa dei cartelli della droga che hanno operato nella zona da decenni.

Rachel Daisy Ellis

Mini Miss (2018) |15’49″|

Cinque bambine competono per essere incoronate Mini Miss Baby Brasil. Il film offre una visione unica delle esperienze della prima infanzia e della capacità innata dei bambini di resistere in un mondo dominato da norme e desideri degli adulti.

Kuesti Fraun

Dire Straits (2017) |5’|

Un piccolo film morale sulle difficoltà delle scelte e la banalità delle soluzioni.

Cristophe Galleron

Angelo (2017) |8’10”|

Sono i primi anni Cinquanta, nelle Alpi francesi. Angelo, una guida alpina, lascia il suo nome scolpito in un piccolo rifugio prima di scomparire. Sessant’anni dopo, i frammenti della sua vita vengono alla luce, lentamente rilasciati dal ghiacciaio.

César Tormo

Estribillo (2016) |4’02”|

Un’adolescente prova una canzone punk nella sua stanza mentre suo padre ascolta dietro la porta.

Bor Ocampo

Digpa’ Ning Alti (2015) |15’07″|

Nell’arida provincia di Pampanga, nelle Filippine, due fratelli stanno andando in città a prendere una bottiglia di benzina mentre un uomo spara agli uccelli migratori su una vicina diga.

Karolina Gröndahl

Exist, Non-Exist (2018) |11’36″|

Appena fuori Lisbona, sorge il quartiere abusivo, in larga parte auto-costruito “Bairro 6 de Maio”, che sta affrontando le conseguenze della gentrificazione nel Portogallo postcoloniale.

 

 

Gli autori in concorso

 

Commissione di selezione: Alberto Brodesco, Tiziano Chiogna, Guido Laino.

 

Giuria concorso: 

Lisa Consolini (filmmaker), Fabrizio Croce (critico), Giuseppe D’agostino (regista RAI), Sebastiano Luca Insinga (filmmaker), Guido Laino (FCZ), Chiara Orempuller (filmmaker), Matteo Zadra (Nuovo Cineforum Rovereto).

 

Il premio del pubblico verrà assegnato dagli spettatori in sala nelle serate di proiezione attraverso la compilazione di una scheda di valutazione.

 

Premi in collaborazione con:

Logo ADCOM Tutto stondato